lunedì 25 ottobre 2010

UNA BLOGGHINA CHIEDE UN FAVORE ...SE POSSIAMO AIUTARLA....

Ciao
qualche mese fa ho ritrovato la mia collezione di Ciucetti e di Exogini.
Ho ripreso a collezionare gli Exogini, se ne avete qualcuno e volete aituarmi ad ampliare la mia collezione mandatemi una mail a :

alfiereviola@gmail.com

APPENA POSSO VEDO SE IN SOFFITTA RITROVO QUELLI DI MIO FIGLIO E TI FACCIO SAPERE,MA NON TI PROMETTO DI FARE IN FRETTA UN BACIONE.

venerdì 10 settembre 2010

I CIUCIOTTI..........E GLI EXOGINI!!!!!!

CHI NON LI RICORDA ....DI PLASTICA,.DI TUTTI I COLORI E MISURE .SI USAVANO PER FARE PORTACHIAVI COLLANE ORECCHINI.CON LE SPILLE DA BALIA SI APPUNTAVANO AGLI ZAINI DA SCUOLA MARCA INVICTA,TUTTI SCRITTI CON FRASI DI CONTESTAZIONE,FIRME DEGLI AMICI DISEGNI DEL TAO ........                                                                                                                                     
ECCO QUA GLI EXOGINI PERSONAGGI DI PLASTICA CHE SI COMPERAVANO IN BUSTINE DI CARTA   IN EDICOLA.

sabato 28 agosto 2010

SE ERI BIMBA NEGLI ANNI '70 COME HAI FATTO A SOPRAVVIVERE?????





Se eri un bambino negli anni 70...;come hai fatto a sopravvivere? 
1.- Da bambini andavamo in auto che non avevano cinture di sicurezza né airbag... 
2.- Viaggiare nella parte posteriore di un furgone aperto era una passeggiata speciale e ancora ne serbiamo il ricordo. 
3.- Le nostre culle erano dipinte con colori vivacissimi, con pitture a base di piombo. 

4.- Non avevamo chiusure di sicurezza per i bambini nelle confezioni dei medicinali, nei bagni, alle porte. 
5.- Quando andavamo in bicicletta non portavamo il casco. 
6.- Bevevamo l'acqua dal tubo del giardino, invece che dalla bottiglia dell'acqua minerale... 
7.- Trascorrevamo ore ed ore costruendoci carretti a rotelle ed i fortunati che avevano strade in discesa si lanciavano e, a metà corsa, ricordavano di non avere freni . Dopo vari scontri contro i cespugli, imparammo a risolvere il problema. Si, noi ci scontravamo con cespugli, non con auto! 
8.- Uscivamo a giocare con l'unico obbligo di rientrare prima del tramonto. 
9.- La scuola durava fino a mezzoggiorno , arrivavamo a casa per pranzo . Non avevamo cellulari... cosicché nessuno poteva rintracciarci. Impensabile .
10.- Ci tagliavamo , ci rompevamo un osso , perdevamo un dente , ma non c'era alcuna denuncia per questi incidenti. La colpa non era di nessuno se non di noi stessi. 
11.- Mangiavamo biscotti , pane e burro , bevevamo bibite zuccherate e non avevamo mai problemi di soprappeso, perché stavamo sempre in giro a giocare... 
12.- Condividevamo una bibita in quattro bevendo dalla stessa bottiglia e nessuno moriva per questo. 
13.- Non avevamo Playstation, Nintendo 64, X box, Videogiochi , televisione via cavo con 99 canali , videoregistratori , dolby surround , cellulari personali , computers
14.- Uscivamo, montavamo in bicicletta o camminavamo fino a casa dell'amico , suonavamo il campanello o semplicemente entravamo senza bussare e lui era li e uscivamo a giocare. 
15.- Si! Li fuori!, Nel mondo crudele! Senza un guardiano! Come abbiamo fatto?. Facevamo giochi con bastoni e palline da tennis , si formavano delle squadre per giocare una partita; non tutti venivano scelti per giocare e gli scartati non subivano alcuna delusione che si trasformava in trauma. 
16.- Alcuni studenti non erano brillanti come altri e quando perdevano un anno lo ripetevano. Nessuno andava dallo psicologo, dallo psicopedagogo nessuno soffriva di dislessia né di problemi di attenzione né di iperattività; semplicemente ripeteva ed aveva una seconda opportunità. 
17.- Avevamo libertà , fallimenti , successi , responsabilità ...ed imparavamo a gestirli. La grande domanda è: Come abbiamo fatto a sopravvivere? e, soprattutto, ad essere le grandi persone che siamo ora . 
Appartieni a questa generazione? Se la risposta è si, allora fai leggere questo articolo a quelli della tua stessa generazione o a gente più giovane perché sappiano come eravamo prima............

Sicuramente diranno che eravamo dei noiosi, per siamo stati molto felici!!!!!!!!!

mercoledì 4 agosto 2010

C'E' QUALCUNA DI VOI QUI CON NOI?????

- Noi, che facevamo 4 mesi di vacanza al mare, da Giugno a Settembre.
- Noi, che non avevamo videogiochi, né registratori, né computer. Ma avevamo tanti amici lo stesso.
- Noi, che per cambiare canale alla TV dovevamo alzarci e i canali erano solo 2.
- Noi, che andavamo a letto dopo Carosello.
- Noi, che sapevamo che era pronta la cena perché c'era Happy Days e Fonzie.
- Noi, che guardavamo allucinati il futuro con “Spazio 1999”.
- Noi, che se la notte ti svegliavi e accendevi la TV vedevi solo il monoscopio Rai con le nuvole o le pecorelle di interruzione delle trasmissioni.
- Noi, che ci sentivamo ricchi se avevamo 'Parco Della Vittoria e Viale Dei Giardini'.
- Noi, che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.
- Noi, che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più fico e che se anche andavi in strada non era così pericoloso.
- Noi, che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella.
- Noi, che avevamo il 'nascondiglio segreto' con il 'passaggio segreto'.
- Noi, che giocavamo a nomi-cose-animali-città.
- Noi, che ci divertivamo anche facendo Strega-comanda-colori.
- Noi, che ci mancavano sempre 4 figurine per finire l'album Panini (celò, celò, celò, celò, celò, celò, mi manca!).
- Noi, che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa, ma che a quelli degli altri suonavamo e poi scappavamo.
- Noi, che compravamo dal fornaio pizza bianca e mortadella per 100 £ire (= € 0,050!) e non andavamo dal dietologo per problemi di sovrappeso, perché stavamo sempre in giro a giocare.
- Noi, che bevevamo acqua dal tubo del giardino, non dalla bottiglia PET della minerale ed un gelato costava 50 £ire (pari a € 0,025!).
- Noi, che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la Bic.

martedì 6 luglio 2010

......................LA GRAZIELLA CON IL CONTROPEDALE

una mia amica mi prestava ogni tanto questa sua bicicletta ed io mi sentivo una regina.......non dovevo neanche frenare con le mani,si usavano i pedali stessi dando una pedalata all'indietro anzichè in avanti.
Pubblica post

giovedì 1 luglio 2010

la mia amica sabrinaesse mi ha fatto venire in mente.....................

...............Michela,le si mettevano i dischi dietro nella schiena,io ricordavo Cicciobello perchè ho ancora  quello di mia figlia.

venerdì 11 giugno 2010

QUANTI FORMAGGINI CI SIAMO DOVUTE MANGIARE.....................

VI RICORDATE LA MUCCA CAROLINA ED ERCOLINO SEMPRE IN PIEDI?.IL MIO ERCOLINO  ERA ANDATO A FINIRE VICINO ALLA STUFA E SI ERA BRUCIATO,ALLORA MIO PAPA' GLI AVEVA MESSO UNA TOPPA DA RUOTA DI BICICLETTA.